Ugl metalmeccanici: solidarietà ai terremotati del Centro Italia

METALMECCANICI Segreteria Nazionale Ugl metalmeccanici: solidarietà ai terremotati del Centro Italia Nella notte del 24 agosto, un violentissimo terremoto, ha distrutto diversi comuni dell’Italia centrale, causando la morte al momento di oltre 250 persone e il ferimento di 365. Tutti i lavoratori della Ugl metalmeccanici, esprimono alle famiglie delle vittime il proprio cordoglio e la fraterna vicinanza . La tragedia che ha colpito il nostro Paese, deve farci aprire gli occhi sulla prevenzione di tali eventi, attraverso interventi mirati a rendere le singole abitazioni e gli edifici pubblici, quali scuole ed ospedali sicuri contro eventi così catastrofici. Ma in questo momento non servono polemiche, servono azioni concrete e la Ugl metalmeccanici come ha già fatto in precedenti calamità naturali, chiede a tutti gli iscritti e in generale a tutti i lavoratori, ma anche alle Aziende di contribuire in maniera fattiva alla immane opera di assistenza alle popolazioni colpite dal sisma e alla ricostruzione dei centri abitati distrutti. Crediamo che in questi momenti tutti gli italiani debbano sentirsi vicini e fraternamente uniti, vanno superate le divisioni politiche ed ideologiche e vanno identificati due obiettivi , dare una speranza a chi ha perso i propri cari nella calamità e ridare la dignità di una casa a chi l’ha perduta. La Ugl propone una raccolta di fondi, tra tutti i lavoratori, destinando almeno un’ora di retribuzione, da devolvere per le popolazioni colpite dal sisma e chiede a tutte le Aziende di contribuire con una somma almeno equivalente a quanto raccolto tra propri i dipendenti. Roma, 25 agosto 2016 Segreteria Nazionale Ugl metalmeccanici 

Download
Ugl metalmeccanici: solidarietà ai terremotati del Centro Italia PDF
ugl.pdf
Documento Adobe Acrobat 42.9 KB