Nota AST Vigilanza

Segreteria Provinciale Terni
Vorremmo solo precisare un punto in merito ad AST: viste le chiacchiere sulla vigilanza,  la ugl tiene a precisare,  per non creare equivoci, che non vorrebbe che le vittime del confronto fra azienda e sindacato siano gli attuali  addetti alla vigilanza i quali,  dopo la ristrutturazione, stanno svogendo un compito non facile ottenendo grandi risultati sotto l'aspetto della professionalità


NOTA STAMPA
La UGL tiene a ricordare , che è stata l'unica organizzazione sindacale che in tempi non sospetti si rifiutò di firmare un accordo sulla video sorveglianza non credendo che investimenti tecnologici di questo tipo avrebbero potuto sostituire la professionalità ma soprattutto la forza occupazionale.
La UGL ritiene che i dipendenti sia diretti che indiretti della nuova vigilanza, oggi con grande professionalità stanno rimettendo ordine sia alla sicurezza che alle vecchie procedure operative.
La UGL è convinta che la strada sia ancora lunga ma visto lo sforzo degli addetti sicuramente si troverà il giusto equilibrio per una azienda complessa come quella di Terni.
In conclusione la UGL auspica, come già ribadito ai tavoli , che la dirigenza dell'ast sia più attenta e collabori nella trasparenza con gli attuali operatori della vigilanza che tutti i giorni vivono la vita lavorativa reale dello stabilimento e nello specifico della complessità dei reparti stessi.
Terni 12.03.2016
Segreteria UGL Terni

Scrivi commento

Commenti: 0