1° maggio, Capone: “Manifestazione a Bagnoli per Sud, Ambiente e Lavoro”

“L’Ugl ha scelto Napoli, piu’ precisamente Bagnoli, per celebrare il primo maggio 2015″. Ad annunciarlo e’ il segretario generale dell’Ugl, Paolo Capone, spiegando che “al centro della manifestazione ci sara’ ovviamente il lavoro e le tutele per le lavoratrici ed i lavoratori messe pesantemente in discussione con l’approvazione del cosiddetto Jobs Act, ma grande attenzione sara’ dedicata anche ad altri due argomenti cancellati dell’agenda del Governo di Matteo Renzi:

l’ambiente e, soprattutto, il mezzogiorno”.”Sara’ una giornata – spiega – immaginata per evidenziare le reali urgenze del Paese, prima tra tutte l’occupazione, oscurate dall’abile propaganda del governo Renzi e della sua maggioranza: ripartire dal Sud, dalla tutela del territorio, da attuare anche con una politica industriale realmente sostenibile significa per l’Ugl porre le basi per la creazione di un o’avoro vero, stabile e qualificato, che restituisca le speranze e le certezze sottratte dal Jobs Act”