Thyssen, Ugl: “Lavoratori hanno diritto a risposte da Governo e azienda”

Gli sviluppi dell’accordo Thyssen, ma anche i risultati delle elezioni rsa nei vari stabilimenti Fiat e nelle aziende Finmeccanica. Questi gli argomenti al centro del direttivo provinciale dell’Ugl Metalmeccanici che si è tenuto a Terni e al quale ha partecipato il nuovo segretario generale dell’Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, insieme al segretario nazionale con delega alla Siderurgia, Daniele Francescangeli.
“Per quanto riguarda Thyssen – spiegano Spera e Francescangeli -, dopo la sigla dell’accordo di dicembre, avremmo dovuto affrontare tutti i punti dell’intesa, dagli incentivi all’esodo agli investimenti previsti per 4 anni, ma il confronto si è interrotto dopo solo due incontri. E’ necessario, soprattutto dopo le ultime notizie di cronaca, che il dialogo sia costruttivo e costante con l’azienda, con le istituzioni locali, e soprattutto, con il Governo che è stato garante dell’intesa. I lavoratori vogliono certezze ed è giusto, dopo mesi di dure battaglie e di sacrifici economici, dare loro delle risposte”.

Fonte: Articolo da UGL NAZIONALE

Scrivi commento

Commenti: 0